Documenti e informazioni per il Mali


Documenti: Passaporto con validità minima di 6 mesi dalla data di partenza.

È possibile guidare con la patente italiana.

Visto : Necessario, da richiedere all’Ambasciata del Mali a Roma.

Prefissi telefonici : dall’ ltalia 00223; per l’Italia 0039

Elettricità : 220V 50Hz. Prese di tipo C (europea a 2 poli) ed E (francese a 3 poli)

Ora locale: GMT0: -1 (un’ora indietro rispetto all’Italia, 2 ore indietro quando in Italia vige l’ora legale).

Lingue : La lingua ufficiale è il Francese, Arabo, Mande, Bambara, Senufo

Gruppi etnici : 50% mande (bambara, malinke, soninke) 17% peul, 12% voltaici, 6% songhai, 10% tuareg, mauri, 5% dogon, senoufou

Religioni : 90% musulmana, 9% animista, 1% cristiana

Valuta: La moneta in corso è il Franco CFA dell’Africa Occidentale (XOF).


Clima : Le piogge si concentrano tra maggio e settembre. La stagione secca invece va da novembre a marzo. Sempre a marzo inizia il periodo caldo che arriva sino a maggio, quando le temperature spesso superano i 40°C. Il periodo migliore per visitare il paese è quello compreso tra ottobre e febbraio. L’harmattan (un vento caldo, arido e polveroso proveniente dal Sahara) soffia da dicembre a febbraio, non costituisce un problema grave ma riduce la visibilità. Nel nord del paese, verso il Sahara la stagione delle piogge praticamente non esiste.

Fotografia: È vietato fotografare o filmare luoghi o immobili d’importanza militare o strategica, nonché molti siti di carattere religioso. Particolare attenzione va posta nel fotografare la gente.

È buona norma infatti chiedere prima il permesso, rispettando l’eventuale decisione negativa dell’interpellato.

Si consiglia di munirsi di una scorta adeguata di materiale video/fotografico, potrebbe risultare di difficile reperimento in loco.

Particolari divieti : L’esportazione d’oggetti d’arte antichi (sculture di legno, bronzi, terrecotte) è sottoposta all’autorizzazione del Museo Nazionale di Bamako. Vi sono misure restrittive in relazione all’esportazione di reperti archeologici, in particolare se provenienti dalla valle del Niger.

Misure molto severe per chi fa uso di droghe.

Carte di credito : Accettata soprattutto VISA e le più diffuse carte MasterCard, American Express, Citibank, Diners solo presso i migliori alberghi, ristoranti e negozi. Non sono accettate le carte di credito “Electron”.

Norme sanitarie: Per l’ingresso in Mali è obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla, che ha validità 10 anni e deve risultare sul certificato internazionale di vaccinazione. Raccomandata, inoltre, la profilassi antimalarica. La malaria è estesa su tutto il territorio, soprattutto nei mesi tra agosto e novembre, subito dopo la stagione delle piogge. Segnalata resistenza alla clorochina. La vaccinazione antitetanica, che ha validità 10 anni, è sempre consigliata. Raccomandazioni: consumare acqua e bibite in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio, verdura e cibi cotti; sbucciare la frutta. I medicinali non sono facilmente reperibili.

Abbigliamento consigliato : Abbigliamento pratico e sportivo; cappellino, occhiali da sole e creme protettive, scarponcini da trekking e scarpe sportive, borraccia, torcia; capi più pesanti per la sera.