Huitzilopochtli

Huitzilopochtli era il dio del Sole che proteggeva la tribu e la spingeva alla guerra per procurare vittime umane da sacrificare.

Gli Aztechi erano convinti che questo dio li avesse assistiti nella loro migrazione da Aztlàn verso il Messico.

Da allora egli divenne il protettore del regno, e nella consacrazione del suo tempio principale, nell’anno 1486, gli vennero sacrificati 70.000 prigionieri di guerra.

Ogni giorno deve lottare con le potenze della notte capeggiate dalla luna, affinchè questi non distruggano il sole e l’umanità tutta.

La nascita di Huitzilopochtli offre curiose analogie con Gesù Cristo: anch’egli è concepito senza contatto carnale; il messaggero divino è anche stavolta un uccello (che lascia cadere una piuma nel grembo di Coatlicue); e, infine, anche il bimbo Huitzilopochtli deve sfuggire alla persecuzione di un mitico Erode.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Facebook
Twitter
Instagram