Documenti e informazioni per la Cina

  • Documenti: I cittadini italiani che entrano in Cina devono avere il visto. I cittadini italiani che intendono richiedere il visto turistico devono presentarsi personalmente alla sede consolare di Roma o di Milano per compilare il modulo relativo, avendo cura di portare con se il passaporto, una fotografia e la conferma della prenotazione alberghiera in Cina. Il visto turistico, ottenibile in una settimana circa, è valido per tre mesi a partire dalla data del rilascio e consente una permanenza massima di un mese
  • Ambasciata:Via Bruxelles, 56 00198 Roma Tel.06/8848186 Fax 06/85352891
  • Consolato: Via Tazzoli,7 20154 Milano Tel.02/6552396
  • Moneta locale: Renminbi (RMB). L’unità principale è lo Yuan (Y).
  • Norme sanitarie: Nessuna vaccinazione obbligatoria. L’Organizzazione mondiale della Sanità ha dichiarato, il 18 maggio 2004, che non vi sono nuovi casi di Sars in Cina. Il 22 maggio è stata dimessa l’ultima delle nove persone che avevano contratto l’infezione tra marzo e aprile.
  • Lingua: Mandarino (uff.) Yue, Wu, Hakka, Xiang, Gan, Minbei, Minnan
  • Religioni: Buddisti, Cattolici, Lamaisti, Musulmani, Protestanti, Taoisti, Confuciani
  • Fuso orario: +8
  • Clima: Nel nord-est il clima è continentale, molto rigido, con discrete precipitazioni; sui rilievi crescono boschi di conifere. Più a sud, nella pianura tra i fiumi Hai He e Huang He, le precipitazioni sono più scarse e irregolari, le escursioni sono forti ma le temperature medie sono più miti. Nella Cina centrale il clima è subtropicale, con inverni miti ed estati calde e molto piovose. La Cina meridionale è soggetta a un clima temperato caldo, con piogge monsoniche che favoriscono la crescita della fitta foresta tropicale. Nella Mongolia interna il clima è continentale, freddo e ventoso, con piovosità minima. Nello Xinijang il clima è continentale secco; sui rilievi e a nord l’aridità si attenua e consente la presenza di steppe e di ridotte praterie. Nel Tibet (Xizang) domina il clima d’alta quota, progressivamente più asciutto verso nord, fino ad assumere caratteri desertici.
  • Prefisso telefonico: 0086